R.V.EN...


Vai ai contenuti

SCHEDA TECNICA

DISTRIBUZIONE > ODGROBADOGROBA

Jan cvitkovic
ODGROBADOGROBA
DI TOMBA IN TOMBA
Slovenia, 2005, 35,,, 103’, col.

regia, sceneggiatura/, screenplay
Jan Cvitkovic¡
fotografia/director of photography
Simon Tans¡ek
scenografia/set design
Andraz¡ Trkman, Vasja Kokelj
costumi/costume design
Polonca Valentinc¡ic¡, Elizabeta Njari
montaggio/film editor
Milos¡ Kalusek
musica/music
Aldo Ivanc¡ic´
suono/sound
Bos¡tjan Kac¡ic¡nik
interpreti e personaggi/cast and characters
Gregor Bakovic´ (Pero), Drago Milinovic´ (Shooki), Sonja Savic´ (Ida), Mo
jca Fatur (Renata), Domen Rems¡kar (Johnny), Brane Grubar (Dedo), Natas¡a Matjas¡ec (Vilma), Zoran Dz¡everdanovic´ (il marito di Vilma/Vilma’s Husband), Vlado Novak (il padre di Renata/Renata’s Father), Nada z¡nidars¡ic¡ (Adriana), Drago S¡irok (Yaka)
produttore/producer
Janez Burger, Jan Cvitkovic¡
produzione/production
Staragara
coproduzione/coproduction
Propeler Film, RTV Slovenija, Slovenjia Film Fund


Jan Cvitkovic (Slovenia, 1966) si è laureato in Archeologia e a partire dal 1998 ha lavorato come sceneggiatore per cortometraggi, lungometraggi e serie televisive. Nel 1999 ha collaborato alla sceneggiatura di V Leru (Idle running) di Janwz Burger, in chi ha anche recitato, ricevendo riconoscimenti ai Festival di Kiev, Cottbus e Mosca.
Nel 2001 ha esordito nella regia con
Bread and Milk, premio per la Miglior opera prima a Venezia, e nel 2003 ha diretto il cortometraggio Hearts in a piece of meat. Odgrobadogroba è il suo secondo lungometraggio.

ODGROBADOGROBA - DI TOMBA IN TOMBA

Pero, trentenne di un piccolo villaggio sloveno, si guadagna da vivere scrivendo discorsi funebri nei quali sfoga le velleità letterarie ed esprime le sue idee sul mondo.Nella grande casa di famiglia, attorno alla quale gravitano diversi personaggi, Pero trascorre le giornate alle prese con gli amori e i matrimoni sbagliati delle sue sorelle, le aspirazioni suicide del padre e, soprattutto, i tentativi di conquistare il cuore di Renata, il grande amore della sua vita.
«Il film vuole raccontare una storia sull’intimità comune.La sola cosa che vorrei ottenere è che, guardandolo, qualcuno si riconoscesse in questa intimità e la vivesse come propria. L’idea di
Odgrobadogroba è di non dire, spiegare, disapprovare o approvare alcunché. Perciò lo spettatore non deve avere un atteggiamento critico, ma semplicemente stare a guardare. Le cose esistono, sono complete in sé. Vorrei che la gente sentisse l’essenza del vivere, che non ha bisogno di essere giudicata o valutata». (J. Cvitkovic¡)


Miglior film e miglior sceneggiatura al
Torino Film Festival
……..
Eastern European Festival in Cottbus
……..
Selezione ufficiale European Film Awards

Home Page | PRODUZIONE | DISTRIBUZIONE | HOME VIDEO | SHOP ON LINE | CONTATTI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu